STUPRI, VIOLENZA ED IGNORANZA: IL LATO OSCURO DEL WEB

by - 15:30:00

STUPRI, VIOLENZA ED IGNORANZA IL LATO OSCURO DEL WEB fashion's obsessions fashionsobsessions.com zairadurso @zairadurso zaira d'urso i disagi del blogging riflessioni


E' di pochi giorni fà la notizia di una donna straniera stuprata in spiaggia, dopo il pestaggio ed il conseguente furto compiuto ai danni del compagno.
Non devo di certo far le veci di un giornale online, per cui non mi soffermerò sulle modalità effettive della violenza e su quanto accaduto in quella nottata.
Non ho nemmeno voglia.
Quello che mi preme, è purtroppo, parlare di quanto accaduto sul web in seguito all'accaduto.
Tutto nasce quando Abid Jee, risponde sul profilo online del quotidiano Il Resto del Carlino, dicendo una delle becere eresie da leoni da tastiera.


STUPRI, VIOLENZA ED IGNORANZA IL LATO OSCURO DEL WEB fashion's obsessions fashionsobsessions.com zairadurso @zairadurso zaira d'urso i disagi del blogging riflessioni

Uno stupro, se perpetrato nei confronti di una donna, è accettabile.
Del resto, una volta inserito il pene all'interno della cavità vaginale, la donna, lo vive in serenità.
Il ragazzo, ha poi cercato di tappare i buchi e dire che ha scritto tutto ciò per difendere gli immigrati, oggi più che mai oggetto di discriminazioni ed insulti.
A me non frega assolutamente perchè è stato detto tutto ciò.
E non mi importa nemmeno della pioggia di commenti ed insulti di cui è stato vittima questo ragazzo, lo dico senza mezzi termini.
Una volta che si ha il diritto di parola e lo si utilizza, e si dice la propria su un social, si dovrebbe imparare a accettare tutte le critiche ed assumersi le conseguenze del caso.
Importa quello che passa altrove.
E' come se un bel giorno io mi dovessi alzare dal letto e decidere che qualcuno è autorizzato ad uccidere, ferire e sparare al prossimo.
Chi sono, una sorta di divinità o una figura mitologica?
Non di certo.
Sono solo una dei tanti che, come diceva il saggio Eco, appartiene alla legione di imbecilli che vive sui social.

STUPRI, VIOLENZA ED IGNORANZA IL LATO OSCURO DEL WEB fashion's obsessions fashionsobsessions.com zairadurso @zairadurso zaira d'urso i disagi del blogging riflessioni


STUPRI, VIOLENZA ED IGNORANZA : QUANDO GLI SCEMI DEL VILLAGGIO, PRENDONO PAROLA.


L'unica, incredibile ed incontrastabile realtà, a mio modesto avviso, è che bisogna davvero essere stupidi, ignoranti e pure parecchio insensibili per pensare di poter paragonare la violazione di un corpo, femminile o maschile che sia, ad un comune rapporto sessuale consenziente.
Quello che evidentemente questi audaci (Pure troppo) scemi del villaggio non comprendono è che tanto per una donna quanto per un uomo, subire una violenza sessuale è una cosa indelebile.
Come si fa a volersi fidare ancora del genere umano dopo che qualcuno di pseudo-umano ha rubato quel fiore prezioso fatto d'amore, tenerezze e confidenze che ogni essere umano che si rispetti serba dentro di sè?
E no, non parlo assolutamente di prime volte, ma di pure e semplici emozioni e sensazioni.
L'amore, il rapporto sessuale, scegliete voi come definirlo, è un insieme talmente importante di emozioni e piccole scosse lungo la schiena, che non può essere neanche lontanamente paragonato ad una barbarie simile.

Il corpo umano, specie quello femminile, non deve e non può esser visto come un contenitore pieno di biscotti da saccheggiare quando si ha voglia.
Lo si prende e riapre a proprio gusto.
Magari se ne cambiano cinque, sei o venti, ed una volta saziata quella fame nervosa da dolce, lo si riposa.
No signori miei, i corpi femminili non sono i mezzi migliori per far svuotare le palle a qualche uomo che non comprende il significato della parola educazione.
E nessuno, ma davvero nessuno, ti autorizza e ci autorizza a legittimare e dare man forte a questi idioti che hanno pensato bene di esternare le loro idiozie sul web.

Mamme, papà, educate e insegnate ai vostri figli il rispetto per il prossimo, a ponderare le parole e a stare al mondo senza spargere odio ed ulteriore ignoranza.
Insegnate loro il valore dell'amore, delle belle emozioni e fateli crescere nell'amore e con amore.
Per tutto il resto, come sempre, ci sarà qualcuno più bravo di me a dirvi cosa fare e come farlo al meglio.


With love, Zaira

STAY TUNED WITH FASHION'S OBSESSIONS

You May Also Like

0 commenti